Seleziona una pagina

Ogni azienda, presto o tardi, deve intraprendere il percorso di sviluppo digitale e capire a che punto ci si trova è fondamentale per comprendere il livello di impegno che si dovrà dedicare nel lungo periodo.

Con Digital Building Blocks abbiamo ideato un modello per valutare il grado di maturità digitale dell’azienda e solitamente lo utilizziamo in fase iniziale, prima di partire con la strategia. 

Lo strumento parte da un sondaggio e si conclude con un cruscotto dove vengono indicati i punti critici e di successo della strategia digitale dell’azienda. Il “punteggio di salute digitale” ottenuto esprime quanto questa sia pronta ad avviare/implementare un processo di Digital Transformation.

In termini concreti, un’azienda deve impostare degli indicatori per analizzare la sua organizzazione, i dipendenti, il marketing digitale, la presenza e la fiducia digitali, i sistemi IT e i processi per la progettazione di prodotti e servizi.

I dati risultati dovranno essere analizzati nel contesto del settore di riferimento, prendendo in considerazione anche fattori qualitativi, per questo è importante che ad analizzare il risultato sia una persona esperta di digitale e che sia inserita nell’azienda, come il Chief Digital Officer. Il Chief Digital Officer, conoscendo l’azienda, potrà quindi inquadrare la visione nell’insieme e saprà comprendere come agire per migliorare il punteggio. 

Come abbiamo detto più volte, il digitale è un elemento, è una competenza trasversale come l’inglese. L’azienda può non avere persone in grado di parlare inglese, ma questo la taglierà fuori dal mercato globale.

Non è un obbligo parlare inglese, così come non lo è applicare il digitale ma conoscere questi ambiti e migliorarsi costantemente è l’unico modo per prosperare.